Corso – Indicazioni Geografiche, tra innovazione e tradizione

Introduzione alla tematica

Il settore agroalimentare ha da sempre giocato un ruolo chiave per l’economia Italiana distinguendosi per la capacità di offrire prodotti di qualità e di elevato valore enogastronomico.

Il ruolo del settore agroalimentare sta cambiando per rispondere a nuovi bisogni e aspettative. Tra questi, sempre di più, i consumatori chiedono e ricercano qualità.

Con la consapevolezza che per qualità si intende l’insieme complesso di tutte le caratteristiche materiali e immateriali racchiuse in un prodotto, diversi sono stati i tentativi di definirla e rappresentarla tramite schemi di qualità e processi di certificazione. Tra questi, il sistema delle Indicazioni Geografiche rappresenta il principale strumento di tutela della qualità dei prodotti designata sulla base del rapporto intrinseco con il territorio dove sono localizzate le produzioni.

Il sistema delle indicazioni geografiche (schema di qualità) dell’UE prevede un riconoscimento per i prodotti agro-alimentari (cibo e vino) provenienti da regioni specifiche e che possiedono qualità specifiche o godono di una reputazione legata al territorio di produzione.

Descrizione del focus

In questo corso avrai la possibilità di approfondire il sistema delle Indicazioni Geografiche, principale schema di qualità per i prodotti agroalimentari dell’Unione Europa. Questo corso rappresenta un valido punto di partenza per te che ti avvicini per la prima volta al mondo delle Indicazioni Geografiche, ma anche per te che conoscendolo hai deciso di coglierne i benefici.

Dopo una lezione di avvicinamento, ti sveleremo una ad una le principali opportunità che si aprono a coloro che decidono di aderire al sistema delle Indicazioni Geografiche. Le racconteremo tenendo in considerazione chi sono i diversi attori del sistema agroalimentare maggiormente coinvolti. Lezioni specifiche saranno, pertanto, dedicate alle opportunità che nascono per i produttori, i trasformatori, gli operatori della distribuzione e del mondo HORECA.

Biografia del docente

Cristina Vaquero Piñeiro è una ricercatrice del Dipartimento di Economia, Università degli Studi di Roma Tre, con un curriculum in economia agroalimentare e sviluppo regionale e con un dottorato in economia. Il sistema di qualità delle Indicazioni Geografiche e la Politica Agricola Comune sono tra i suoi principali temi di ricerca.

Struttura

Focus – Indicazioni Geografiche, tra innovazione e tradizione

  • Parte 1
    59:28
  • Parte 2
    28:05
  • Parte 3
    35:13
  • Parte 4
    57:43
  • Parte 5
    01:04:11
  • Parte 6
    48:30
  • Quiz

Per accedere a questo e tanti altri contenuti, scegli uno dei seguenti piani

Corso – Indicazioni Geografiche, tra innovazione e tradizione

Introduzione alla tematica

Il settore agroalimentare ha da sempre giocato un ruolo chiave per l’economia Italiana distinguendosi per la capacità di offrire prodotti di qualità e di elevato valore enogastronomico.

Il ruolo del settore agroalimentare sta cambiando per rispondere a nuovi bisogni e aspettative. Tra questi, sempre di più, i consumatori chiedono e ricercano qualità.

Con la consapevolezza che per qualità si intende l’insieme complesso di tutte le caratteristiche materiali e immateriali racchiuse in un prodotto, diversi sono stati i tentativi di definirla e rappresentarla tramite schemi di qualità e processi di certificazione. Tra questi, il sistema delle Indicazioni Geografiche rappresenta il principale strumento di tutela della qualità dei prodotti designata sulla base del rapporto intrinseco con il territorio dove sono localizzate le produzioni.

Il sistema delle indicazioni geografiche (schema di qualità) dell’UE prevede un riconoscimento per i prodotti agro-alimentari (cibo e vino) provenienti da regioni specifiche e che possiedono qualità specifiche o godono di una reputazione legata al territorio di produzione.

Descrizione del focus

In questo corso avrai la possibilità di approfondire il sistema delle Indicazioni Geografiche, principale schema di qualità per i prodotti agroalimentari dell’Unione Europa. Questo corso rappresenta un valido punto di partenza per te che ti avvicini per la prima volta al mondo delle Indicazioni Geografiche, ma anche per te che conoscendolo hai deciso di coglierne i benefici.

Dopo una lezione di avvicinamento, ti sveleremo una ad una le principali opportunità che si aprono a coloro che decidono di aderire al sistema delle Indicazioni Geografiche. Le racconteremo tenendo in considerazione chi sono i diversi attori del sistema agroalimentare maggiormente coinvolti. Lezioni specifiche saranno, pertanto, dedicate alle opportunità che nascono per i produttori, i trasformatori, gli operatori della distribuzione e del mondo HORECA.

Biografia del docente

Cristina Vaquero Piñeiro è una ricercatrice del Dipartimento di Economia, Università degli Studi di Roma Tre, con un curriculum in economia agroalimentare e sviluppo regionale e con un dottorato in economia. Il sistema di qualità delle Indicazioni Geografiche e la Politica Agricola Comune sono tra i suoi principali temi di ricerca.

Struttura

Focus – Indicazioni Geografiche, tra innovazione e tradizione

  • Parte 1
    59:28
  • Parte 2
    28:05
  • Parte 3
    35:13
  • Parte 4
    57:43
  • Parte 5
    01:04:11
  • Parte 6
    48:30
  • Quiz

Per accedere a questo e tanti altri contenuti, scegli uno dei seguenti piani

Vuoi ricevere le notifiche push per tutte le principali attività in loco?